QUINTA TAPPA

DAL PASSO DEL MERCANTE (CANOLO NUOVO) AL PASSO DELLA LIMINA



ALTITUDINE:minima 822 m., massima 960 m.
TEMPO DI PERCORRENZA: 3/4 ore
DIFFICOLTA': E
SEGNAVIA: rosso-bianco-rosso
APPOGGI:ristoranti al Passo della Limina
INTERSEZIONE CON STRADE ASFALTATE:
1) strada di cresta per S. Giorgio Morgeto all'altezza del Casello Forestale Barca;
2) strada S. Giorgio Morgeto-S. Todaro all'altezza dei Piani Mortelle;
3) Piani della Limina.


Lasciato il paese di Canolo Nuovo (m.890) si segue, per circa due chilometri, la strada asfaltata che sale verso il Passo del Mercante. Quando questa si biforca ci si immette nel sentiero che si snoda in direzione Nord immerso tra i boschi.

Al Casello Forestale Barca (m.950) si piega a destra per seguire la strada sterrata che sale, quasi rettilinea, verso la strada asfaltata che è necessario attraversare per guadagnare il sentiero che si sviluppa in una fitta pineta.

Quando il sentiero esce allo scoperto si piega a sinistra per seguire la strada sterrata fino ai Piani Mortelle (m.960). Si attraversa, avendo cura di tenersi sulla sinistra, a ridosso degli alberi, la zona pianeggiante e quindi si scende dolcemente fino ad incrociare e attraversare una strada asfaltata (m.882). Il sentiero, dopo una brevissima salita, piega a sinistra per snodarsi alla sommità di una formazione di arenaria fino in vista del passo della Limina avendo sempre, alla sua sinistra, ma più in basso, la strada asfaltata di crinale.

Quando appare alla vista un paesaggio inusuale, quasi alpino, si guadagna, con una breve e ripida discesa, la strada asfaltata che conduce al Passo della Limina (m.822). Il toponimo "Limina", dal latino limen, sta ad indicare, per alcuni studiosi, il punto in cui finisce l'Aspromonte e cominciano leib>Serre. Il Passo della Limina segna anche il confine settentrionale del Parco Nazionale dell'Aspromonte.

Facebook